JAZZ E ALTRE VISIONI
  FUORI PROGRAMMAZIONE

Assicurati subito un posto in prima fila!


solo sabato 13 ottobre:  20.30 - Introduzione alle proiezioni a cura di Olmo Amico

Il film è fuori programmazione.

Titolo
Jazz e altre visioni

Nazione
Italia

Genere
Documentario

Anno
-

Regia
Gianni Amico

Durata
120'

Visione consigliata
film per tutti

TRAMA

Il CiakCity Cinema è lieto di presentare l'evento "Jazz e altre visioni", che prevede la proiezione di tre film di Gianni Amico introdotti in sala da Olmo Amico: - "L'uomo amico" regia di Germano Maccioni, da un'idea di Olmo Amico - 40' colore 2015 - "Noi insistiamo! Suite per la libertà subito" regia di Gianni Amico - 25' b/n 1964 - "Appunti per un film sul jazz" - 40' b/n regia di Gianni Amico 196 A seguire dibattito in sala. BIOGRAFIA DI GIANNI AMICO: nato a Loano (Savona) il 27 dicembre 1933, morto a Roma il 2 novembre 1990. Assiduo spettatore di cinema fin da ragazzo, dal 1960 al 1964 organizza la Rassegna del cinema latinoamericano prima a Santa Margherita Ligure e poi a Sestri Levante. Nel 1961 dall'unione con la fotografa Bruna Polimeni nasce Valentina. Nel 1962 si reca per la prima volta in Brasile , innamorandosi di quella "terra piena di contrasti" dove farà il suo primo lungometraggio ("Tropici", 1968, primo film prodotto dalla Rai) e dove avrebbe poi voluto girare un musical. Molti suoi film, a partire dal cortometraggio di esordio, "Noi insistiamo!" (ispirato al disco di max Roach con la voce di Abbey Lincoln "We insist"), primo premio al Festival di Locarno, recano il segno della sua passione per il jazz (fu il primo a portare in Italia Gato Barbieri, amico di tutta una vita, così come Don Cherry Steve Lacy Enrico Rava). Con Bernardo Bertolucci scrive le sceneggiature di "Prima della Rivoluzione" nel quale interpreta il ruolo dell'amico cinéphile pronunciando la famosa battuta "Ricordati, Fabrizio, non si può mica vivere senza Rossellini" (1964) e di "Partner" (1968), nel 1970 è aiuto regista di Godard in "Vent d'est" e scrive con Glauber Rocha la sceneggiatura di "Der leone have sept cabezas". Negli anni dirige molti film per la Rai tra i quali possiamo ricordare "L' inchiesta" (1971) scritto con Bernardo Bertolucci, "Le cinque stagioni" (1975) scritto con Arnaldo Bagnasco e Enzo Ungari e che vede attori come Concetta Barra, Tino Carraro, Clelia Matania, Elsa Merlini, Renato Pinciroli, Carlo Romano, Gianni Santuccio, Tino Scotti, Tiberrio Murgia, "Le affinità elettive" (adattamento dell'opera omonima di Volfgang Goethe),1977, scritto con Marco Melani, interpretato da Francesca Archibugi (al suo debutto), Nino Castelnuovo, Paolo Graziosi, Veronica Lazar. Nel 1976 dall'unione con Fiorella Giovanelli, montatrice e segretaria di edizione, nasce Olmo. Nel 1983 è ideatore artistico a Roma con Renato Nicolini della manifestazione "Bahia de Todos los Sambas", la più grande manifestazione di musica brasiliana mai fatta fuori dal paese latino-americano e che vede la partecipazione di Dorival Caymmi, Gal Costa, Gilberto Gil Joao, Gilberto Caetano Veloso, Nanà Vasconcellos. Durante la manifestazione verrà girato un video da Leon Hirszhman e Paulo Cesar Saraceni (che verrà presentato a Venezia nel 1996 e uscirà in VHS con le edizioni ElleuMultimedia). Nello stesso anno realizza il suo unico film per il cinema "Io con te non ci sto più" con Victor Cavallo, Monica Gueritore, Coralla Maiuri, Carlo Monni, prodotto da Bernardo Bertolucci. Nel 1988 realizza il documentario "Gramsci l'ho visto così" che vinse il festival di San Sebastian nell'apposita sezione. Il suo ultimo progetto, in fase di pre-produzione, è "Dajango Reinardt" scritto con Jean Louis Comolli e Enzo Ungari. BIOGRAFIA DI OLMO AMICO: nato il 26 ottobre 1976 a La Spezia, figlio del regista (autore di 34 opere tra film e documentari) e sceneggiatore ("Prima della Rivoluzione" e "Parner" di Bernardo Bertolucci, "Il Leone a sette teste" di Glauber Rocha).I primi anni della vita li ha passati a Manarola (una delle Cinque Terre) e subito inevitabilmente entra in contatto con il mondo del cinema, musica jazz e artisti brasiliani arrivati in Italia per la prima volta grazie al padre .Olmo Amico cinematograficamente ama Godard, Fassbinder, Truffaut, Scorsese, Sorrentino, Bertolucci, Hitchcock, Altman, Pasolini, Martone, Archibugi. La sua grande passione è la musica (Miles Davis, Sting, Lucio Battisti, Fabrizio De Andrè, Ivano Fossati, Pink Floyd, Avion Travel, U2, Pearl Jam, Musica Brasiliana, Jazz italiano, Daniele Sepe, ecc.) che pratica come batterista ed è stato il paroliere dei vari gruppi nei quali ha militato. Ha studiato con Gianni De Rienzo, Roberto Gatto, Michele Rabbia, Lorenzo Tucci. Dal 1997 al 1999 ha vissuto a Perugia. Nel 2002 per il Festival di Torino ha curato il volume monografico dedicato al padre insieme alla retrospettiva integrale a lui dedicata. Nel marzo 2006 ha conseguito la tesi di laurea al DAMS, indirizzo musica di Roma Tor Vergata, con una tesi in sociologia della Musica sul "tropicalismo" con i professori Giovanni Borgna e Bruno Torri. Nel giugno 2006 ha curato per il Festival di San Gimignano una retrospettiva e un volume inerente Francesca Archibugi. Dallo stesso anno si è trasferito a Bologna ove dal 2007 al 2012 è stato il responsabile cinema del Festival Brasiliano. Dal 2012 lavora come archivista-catalogatore responsabile della collezione delle colonne sonore presso la biblioteca Renzo Renzi della Cineteca di Bologna.

CAST


Iscriviti alla nostra newsletter
Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy
I FILM IN PROGRAMMAZIONE

Gli Incredibili 2


genere: Animazione

The Nun - La vocazione del male


genere: Horror

Smallfoot - Il mio amico delle nevi


genere: Animazione

Venom


genere: Azione

Un nemico che ti vuole bene


genere: Thriller

Gli Incredibili 2


genere: Animazione

Mirai


genere: Animazione

A Star Is Born - È nata una stella


genere: Dramma

A Star Is Born - È nata una stella


genere: Dramma

Johnny English colpisce ancora


genere: Azione

Il bene mio


genere: Dramma

The Predator


genere: Azione

Zanna Bianca


genere: Animazione

A-X-L - Un'amicizia extraordinaria


genere: Fantascienza

Renzo Piano - L'architetto della luce


genere: Documentario

Un sogno chiamato Florida


genere: Dramma